In cammino verso l’arte e la natura

Dal 30 giugno al 31 agosto, ascoltatori e musicisti con lo strumento a spalla raggiungono a piedi i panorami alpini per condividere i suoni della montagna con la musica classica, jazz, d’autore e del mondo. Quella dei Suoni delle Dolomiti è una consuetudine estiva per chi ama godere dell’arte e della bellezza in un teatro naturale che non ha paragoni: le Dolomiti. Il festival è arte in sintonia con la natura, è libertà e rispetto per l’ambiente.

i suoni delle dolomiti

Al festival si esibiscono musicisti di fama internazionale, artisti e amanti della montagna come Mario Brunello, Gidon Kremer, Paolo Fresu, Ginevra di Marco, Graham Nash, Grant-Lee Phillips, Maria Pia Devito, Avi Vital, Isabelle Faust e Teresa Salgueiro.

Il calendario della 24a edizione del festival è fitto ma dovendo scegliere qualche concerto vi consigliamo le esibizioni di Paolo Fresu con l’orchestra la Musega de Poza al Rifugio Roda di Vael, Graham Nash al Rifugio Micheluzzi e, se ancora non lo avete fatto, dovreste partecipare all’Alba delle Dolomiti ascoltando Maria Pia Devito ed Ensemble Burnogualà che si esibiscono al sorgere del sole al Col Margherita.

Paolo Fresu al Rifugio Roda di Vael

Il grande jazz di Paolo Fresu si unisce alla tradizione musicale ladina dell’orchestra “la Musega de Poza” a quota 2.280 m nel mezzo del bellissimo gruppo del Catinaccio/Rosengarten.
Assieme tenteranno di dare forma alla musica della montagna.
La direziona artistica è a cura di Marco Somadossi.

Come arrivare

  • Da Vigo di Fassa con la funivia Catinaccio si sale fino a Ciampedie. Proseguite sul facile sentiero delle Feide fino all’incrocio con il sentiero 541 e svoltate a sinistra per arrivare al rifugio Roda di Vael.
    2 ore di cammino – dislivello 200 metri – difficoltà: E (itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche)
  • Dal Passo Costalunga salite con la seggiovia al rifugio Paolina e proseguite a piedi sul sentiero 539 e 549 fino al rifugio Roda di Vael.
    1 ora di cammino – dislivello 150 metri – difficoltà: E (itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche)

Quando

Domenica 29 luglio, ore 12

Graham Nash al Rifugio Micheluzzi

Graham Nash è un cantautore e compositore inglese che ha scritto la storia della musica con gli Hollies composto da Crosby, Still, Young e Nash. Emigrato negli States ha portato avanti una brillante carriera solista. Nel gruppo dolomitico del Sassolungo al Rifugio Micheluzzi, a quota 1850 m, la sua inconfondibile voce sarà accompagnate da Shane Fontana e Todd Caldwell.

Come arrivare

  • Da Campitello di Fassa seguite il sentiero 529 (Via Crucis) fino a località Pian dove trovate una strada forestale che porta nella Val Duron, dove si trova il rifugio
    2 ore di cammino – dislivello 400 metri – difficoltà: E (itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche)
  • In occasione dell’evento è disponibile un servizio taxi a pagamento che da Campitello di Fassa vi porta al Rifugio Micheluzzi

Quando

Sabato 30 giugno, ore 12

L’Alba delle Dolomiti con Maria Pia Devito & Ensemble Burnogualà al Col Margherita

L’alba delle Dolomiti funziona così: di notte si raggiunge la vetta a piedi o con la funivia che per l’evento rimane aperta. Arrivati alla meta, circondati dalle Dolomiti, si gode dell’alba insieme ai musicisti che iniziano a suonare con i primi raggi di luce. Quando l’arte saluta il sorgere del sole, la fatica e il sonno lasciano spazio alle emozioni più vere e sincere.

Nella catena di Bocche, a 2560 metri si trova il Col Margherita, una terrazza panoramica a 360 gradi, dove la cantante e compositrice Maria Pia Devito e le voci dell’Ensemble Burnogualà rielaborano in chiave jazz la “Moresche” di Orlando di Lasso portandovi in storie di schiavi e liberti, tra suoni di mondi lontani e versi di animali.

Come arrivare

  • Dal Passo San Pellegrino con la funivia Col Margherita aperta dalle 3:30 alle 6. Dalla stazione della funivia si prosegue a piedi per circa 20 minuti.
    20 minuti – dislivello 100 metri – difficoltà: T (itinerario escursionistico – turistico)

Quando

Sabato 14 luglio, ore 6

Informazioni utili

  • Tutti i concerti sono gratuiti
  • In caso di mal tempo gli spettacoli si terranno lo stesso giorno in un teatro a valle, con ingresso a pagamento
  • In occasione di ciascun concerto potete partecipare a un’escursione con le Guide Alpine del Trentino on in e-mtb con un accompagnatore

Qua trovate il programma completo della stagione 2018.

Vi aspettiamo in Val di Fassa per vivere assieme l’armonia della musica che si incontra con l’energia della natura più vera, quella delle nostre Dolomiti.


Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*