Freeride in Marmolada con gli sci sulle Dolomiti (22)

L’ultima sciata sulla Marmolada
La montagna vista quando ci stai dentro è poesia fatta natura – o è natura fatta poesia…
bè in parole povere si tratta di salire in cima (questa volta con la cestovia più antica della Val di Fassa, e di scendere con gli sci ai piedi.
Ma nella discesa sta tutta la magia.

 

La montagna vista quando ci stai dentro è poesia fatta natura – o è natura fatta poesia…
bè in parole povere si tratta di salire in cima (questa volta con la cestovia più antica della Val di Fassa, e di scendere con gli sci ai piedi.
Ma nella discesa sta tutta la magia.
Giudicate anche voi dalle immagini, o dal video, qui si parla di montagna vera, di sentire il rumore del vento, guardare le onde della neve, interpretarne la morbidezza e la possibilità di muoversi.
Si tratta di rimanere atterriti davanti al silenzio di una montagna intera, bianca, senza il segno della presenza dell’uomo.
Si tratta di vincere la paura e dare una piccola spinta, rompendo il silenzio con il delicato shhhhhhhhhh, degli sci che tagliano la neve appena caduta, e la fa alzare dietro le punte come un nugolo di polvere, da qui il nome POWDER. – questo è parlare da freerider della Val di Fassa –

Il cuore comincia a battere a mille, la sacra montagna, la Marmolada ti incute un rispetto a cui non puoi far altro che sottostare. Devi seguire le sue regole.
Lei ti lascia divertire sui suoi pendii come una madre lascierebbe giocare i suoi pargoletti,
e come un bambino disegni la tua linea sul suo mantello bianchissimo, senza spessore.

Non aspettare che il terrore ed il rispetto per la montagna ti fermino,
cavalca le sue onde prima che l’adrenalina ti blocchi,
lasciati andare e sarai felice.
Nella discesa sta tutta la magia.
Rosa


Condividi


3 commenti su “L’ultima sciata sulla Marmolada”

  1. Scritto il 19.06.2015 alle 17:29
    Giorgio
  2. Scritto il 14.07.2015 alle 18:20
    ALESSIA
    1. Scritto il 12.08.2015 alle 17:07
      Rosa Carpano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*